venerdì 4 maggio 2012

Torta Light al Cioccolato (Senza Uova, Latte, Burro, Lievito)

Prima di presentarvi la ricetta di oggi, voglio fare una breve riflessione su un pensiero
espresso da Roberta de "Il Senso Gusto" nel suo ultimo post:

"sono decisamente più attratta dai blog in cui ci sono degli scambi di opinioni tra chi scrive e chi legge piuttosto che un monologo seguito da una serie di commenti e domande che spesso cadono nel vuoto; la mancanza di risposte mi pare una scortesia nei confronti di persone che spendono qualche minuto del loro tempo per commentare qualcosa che hai pubblicato"

Io sono d'accordo in tutto e per tutto con Roberta e trovo che l'interazione fra tutte noi
sia davvero quella discriminante, quel qualcosa in più, che rende speciale questa
esperienza di curare un blog e non semplicemente una vetrina per celebrare 
pubblicamente il proprio talento culinario più o meno evidente.
Quando qualcuno di voi mi pone una domanda o mi scrive una battuta, rispondo sempre
con piacere e ci tengo tantissimo a precisare che l'unico motivo per cui non rispondo 
a tutti è solo perchè  a chi di voi è così cortese da lasciarmi un complimento, senza 
nessuna specifica domanda o curiosità sul tema del post in questione, 
non mi sento a mio agio a rispondere con un "automatico" grazie, uguale per tutti, ma credetemi se vi dico che per me leggere ogni vostro commento, anche il più sintetico e lapidario, è un vero piacere e che mano a mano che comincio a conoscervi meglio 
e riescononostante il rimbambimento incombente, ad associare il vostro nome 
a un viso e a un blog, lo è ancora di più.

Proprio a proposito di scambi e relazioni, oggi ci tengo a ringraziare Nelly del blog
"Baci di Dama" e il blog "The Sweet Colours Of My Life" per aver pensato 
a me e avermi citata nei loro post. Le ringrazio anche per essere
sempre molto presenti e attive nei commenti.

Con la ricetta di oggi voglio ricordarvi che è ancora in corso il contest di Bianca
"Delizie Senza Lattosio" (trovate il banner nella sidebar di destra). Vi invito a
mettervi al lavoro per creare qualche prelibatezza da condividere con chi,
a causa delle intolleranze, deve rinunciare a tanti piccoli piaceri.
In questa torta ho sostituito le uova con la rapa rossa (cosa che ho visto fare diverse volte, ma che non avevo ancora mai provato), il latte con l'acqua, il burro con l'olio di semi, il lievito per dolci con il bicarbonato. Anche il sottile strato di glassa è a prova
 di allergia e, oltre al cioccolato fondente, contiene solo acqua




Per uno stampo da 18 cm di diametro
Ungete con olio di semi (non con il burro) uno stampo a ciambella, quindi infarinatelo con cura e tenetelo da parte. Il mio stampo, come potete vedere in foto, è di una misura che entra in un comune piatto piano.
Versate in un ciotola 100 ml di olio di semi, quindi unite 100 g di rapa rossa (di quella confezionata sottovuoto) e passate il tutto col minipimer per ridurla in purea. Aggiungete 120 g di zucchero, 150 g di farina 00, 40 g di cacao amaro, 2 cucchiaini di bicarbonato, un cucchiaino di estratto di vaniglia e un pizzico di sale, quindi amalgamate il tutto mescolando energicamente con un cucchiaio fino a sciogliere i grumi.
Otterrete un impasto denso. Aggiungete 100 ml d'acqua e mescolate fino a che l'impasto non diventa omogeneo. Versatelo nello stampo e infornate a 180° per circa 30 minuti.
Sfornate e lasciate raffreddare prima di sformare.
Preparate la glassa mettendo a fondere al microonde 85 g di cioccolato fondente con 40 ml di acqua. Quando il cioccolato è ammorbidito, e l'acqua molto calda, mescolate fino ad ottenere una glassa liscia da spalmare in uno strato sottile su tutta la superficie della torta.




Come potete vedere dalla foto che segue, l'interno risulterà scuro, morbido e deliziosamente umido. Il gusto è senza dubbio particolare, ma la rapa non è certo predominante (vi sembrerà di sentirla più presente al primo boccone, poi non più).
... e se per farla completa la accompagnassimo con una cucchiaiata di soffice panna vegetale montata? Non credo contenga lattosio, ma aspetto notizie dagli esperti ;o)




113 commenti:

  1. Ciao Valentina, hai ragione, condividere, legge e rispondere fanno parte anche del mio blog ma come dici tu molte volte un semplice grazie e basta è anche un pò anonimo! A me il tuo blog piace tantissimo, scrivi tantissime cose, è sempre ordinato, pulito e ben aggiornato. Ricette strepitose e foto meravigliose! Questa ricetta mi piace tantissimo anche se non ho nessuna (per fortuna) intolleranza. Brevissima come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari risulta utile per concedersi uno strappo alla regola quando si è a dieta ;o)

      Elimina
    2. Beh sappi che è già nel mio archivio da provare!

      Elimina
  2. Ciao ho provato anche io a fare un dolce con la rapa rossa ma proprio non mi è piaciuto, lo sentivo amaro... ne avevo messo però 200 gr

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho messo 100 g per sostituire il peso di due uova (che pesano in media 50 g l'una).

      Elimina
  3. Vale, che dire? Sei una grandissima!!! Grazie per la citazione.
    E secondo te perchè ti seguo così assiduamente ogni volta che percepisco che stai battendo un dito sulla tastiera del PC per scrivere al tuo blog?? (la risposta a breve ma per ora non ti anticipo nulla... :-))
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Valeeee ma che meraviglia! la voglio assolutamente provare! sarà anche a prova del mio stomaco *_* grazie mi hai fatto un regalone!!!! almeno potrò mangiare una "schifezzina" senza dover star male ;____;

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti farò sapere!!! voglio assolutamente testarla <3

      Elimina
  5. Ciao,
    beh, se il sapore è fondamentalmente lo stesso, complimenti davvero!
    Così potrà soddisfarsi anche chi di solito passa per le intolleranze :-)
    E' comunque la prima volta che leggo di una sostituzione delle uova con la rapa rossa...
    Come mai la scelta è caduta proprio sulle rape rosse?
    Che cosa hanno di così particolare in comune e di simile con le uova?

    Ciao e grazie,
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In verità le ho scelte perchè l'ho visto fare diverse volte in un programma televisivo inglese.
      Non so con cos'altro potrebbe essere sostituita la rapa, ma tempo fa, qui sul blog ho pubblicato una ricetta per cupcakes alla carota che mi sono inventata di testa mia e in cui, ispirandomi a questa cosa della rapa, ho sostituito le uova con la carota frullata.
      http://ritroviamociincucina.blogspot.it/2012/02/cupcakes-alle-carote-senza-burro-latte.html

      Elimina
  6. Mi hai appena illuminato! Sostituire le uova con la rapa! non si smette mai di imparare! Complimenti! Con te si hanno sempre ottimi risultati!!! :-)

    RispondiElimina
  7. Tutto sembra, tranne che un dolce "senza" !
    Per me è fondamentale lo scambio con chi ha il piacere di leggere i miei post quotidianamente, o quasi. Si crea un bellissimo rapporto, e a volte si colgono tanti punti di contatto e sintonie particolari.
    Un abbraccio e buona giornata.
    Stai meglio ??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Mary, grazie per il pensiero. Ho deciso che urge una dieta, quindi dopo il riso in bianco di ieri mi è venuta l'idea di questa torta light... bisogna fare di necessità virtù :o)

      Elimina
  8. che bella torta cosi cioccolatosi e molto soffice e umida , prendo nota che la vorrei provare . Grazie!

    RispondiElimina
  9. Ci credi cge vedendo questo dolce sono quasi ( e dico quasi!!!) felice di essere intollerante???:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo sì che è un complimento!
      Se ricordo bene tu sei intollerante al lattosio, quindi per te il problema di sostituire le 2 uova con le rape non si pone. Puoi lasciarle e ottenere il più classico dei dolci.

      Elimina
    2. vero, "solo" lattosio e sorbitolo, infatti la farò con le uova e la panna vegetale (che va bene per noi intolleranti)!!
      Grazie ancora...anche se l'idea della rapa mi incuriosiva non poco ;)

      Elimina
  10. Sono andata a leggere il post di Roberta, incuriosita, e mi sono sentita un po' a "disagio" perchè anch'io ultimamente non sto più rispondendo a tutti. Ma NON è affatto per disinteresse o per snobbismo. E' solo perchè tra scegliere di rispondere a tutti o ricambiare la visita di tutti (non riuscendo a fare entrambe le cose) ho preferito la seconda. E perchè la penso esattamente come te, l'automatico "grazie" uguale per tutti non mi sa di nulla. Se però c'è una domanda uin gioco, un consiglio, un suggerimento, uno scambio d'opinione per quanto possibile cerco di non tirarmi indietro.
    Questa torta sembra uscita dal cilindro magico. Una torta "senza" ma che dall'aspetto si direbbe con "tanto" gusto. Mi incuriosisce questa cosa della rapa e nemmeno poco! Un bacione, buona serata

    P.S. con tutte le meraviglie che crei non ci credo che ti fai mettere soggezione da due spirali di frolla :)) Sappi che i tuoi eclairs mi hanno "istigata" a sfornare bignè per un intero week end! Ma per ora sono ben lontana dalla tua perfezione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si vede che siccome all'epoca non mi sono venute bene sono finite fra le ricette "antipatiche" :o)
      PS Per i bignè hai usato la ricetta del mio post (quella di Montersino modificata)? Te lo chiedo perchè quella, avendo anche le uova pesate, è quasi infallibile.

      Elimina
    2. La ricetta è infallibile (l'ho fatta sia come suggerisci tu, con più burro che farina, sia come è scritta sul libro). Sono io che sono imbranata col sac à poche e devo anche comprare una bocchetta delle dimensioni giuste. Con quelle che ho, ho fatto praticamente dei "quasi-togo" o dei "mini plum cake" come dimensioni O_O!

      Elimina
  11. Non ho ancora letto il post di Roberta, ma provvederò subito :)
    Io sono d'accordo con lei: mi piace che ci sia interazione, altrimenti diventa inutile lo strumento dei commenti. Capisco la mancanza di tempo, ma secondo me l'interazione è anche parte del saper curare bene un blog: se si ha tempo di cucinare e postare la ricetta, si deve trovare il tempo anche per spendere due parole con chi ti pone delle domande. Detto questo, capisco che che se una persona ricevete 50 commenti nel giro di poche ore fa fatica a rispondere a tutti, ma conosco diverse blogger molto seguite che dopo un tot di commenti scrivono un "grazie a tutte" e, come te ,rispondo alle domande o alle battute. Oppure ricambiano la visita. Ecco questi secondo me sono gesti molto apprezzabili ^_^
    Io poi sono quella del "grazie" a ogni commento, ma ti posso assicurare che ogni ringraziamento che scrivo viene dal cuore e non è un gesto fine a se stesso ;)
    Meravigliosa questa torta! Io intanto sto già pensando alla ricetta per partecipare al contest di Bianca: sabato devo preparare una cena interamente senza lattosio :D
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, ti sei buttata in un'impresa impegnativa :o)
      Io invece ho avuto un'idea per il tuo di contest, ma siccome non sono del tutto soddisfatta sto temporeggiando...

      Elimina
    2. Eh quando si hanno ospiti intolleranti ci si cimenta anche in queste imprese :)
      Per il mio contest, vai tranquilla che c'è tempo fino al 15 giugno :D

      Elimina
  12. Oggi, non smetto più di stare sul tuo blog, ma ogni volta mi attiri con le tue immagini così invitanti!
    Ho letto il post di Roberta, ma da lei effettivamente non ho commentato sul tema... devo ammettere che a volte mi capita di non rispondere ... o meglio: rispondo mentalmente non appena leggo la mail con la notifica, ripromettendomi di rispondere la sera, una volta tornata a casa, ma poi crollo automaticamente sul divano! ...
    una cosa che però cerco di fare sempre e ricambiare la visita che, come te, preferisco al grazie ripetuto sotto il mio post ...

    Vabbé ma vogliamo parlare della tua torta??? è come sempre strepitosa, mi metti sempre una gran voglia di provare e sperimentare! tahnks e bacio!

    RispondiElimina
  13. Concordo, anche se non sempre rispondo ai commenti (soprattutto a quelli lasciati tanto per tipo: ottimo, bellissimo, wow e magari nemmeno si è letto il post) ma alle domande SEMPRE!
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai fatto ridere... "ottimo, bellissimo, wow" :oD
      Però devo dire che a volte (raramente), quando una ricetta mi stupisce o mi entusiasma, io scrivo un secco "Mi piace!".

      Elimina
  14. ma tu stai diventando una maga! come fai a sfornare delle meraviglie simili senza questo, questo e questo????? beh, quanto alla gestione del blog, a me piacerebbe molto poter rispondere a tutti, ma non ne ho il tempo, altre volte rispondo prvatamente via mail...so che a volte può sembrare scortese, ma alle volte non si tratta di mostrare solo una vetrina, io penso...ma è certamente ammirevole chi riesce sempre a rispondere a tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'importante secondo me è tenere il blog "attivo" rispondendo quantomeno a scambi di battute o di informazioni.
      Sai che ci sono dei blog bellissimi, che mi piacciono davvero molto e che pur continuando a visitare spesso non mi invogliano più a lasciare un commento?
      PS Se non sbaglio, l'Araba riesce a rispondere sempre a tutti. E' ammirevole.

      Elimina
  15. la torta è favolosa, e la rapa rossa al posto delle uova è proprio interessante... lascia qualche sapore?
    anch'io una volta al posto del lievito ho usato il bicarbonato, ma in combinazione con il cremor tartaro. il risultato mi ha sorpresa e penso sempre di rifarlo.
    complimenti, torta buona e bella... e poi visto che è anche light... ^_^

    roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lascia un leggero sapore, ma come ho scritto nel post si sente in maniera più presente al primo boccone (forse più perchè è un gusto insolito) e poi non ci fai più caso e ti godi la consistenza morbida e umida e la glassa leggera.
      PS Io non avevo il cremor tartaro oggi, ma l'ho provato nei cookies e sono rimasta molto soddisfatta.

      Elimina
    2. ops, scusa non mi ero accorta, l'occhio ha saltato l'ultimo paragrafo estasiato dal dettaglio morbidoso!
      e comunque visto che ci ri-sono, aggiungo che sono d'accordo con i tuoi commenti sui commenti. certo il tempo è tiranno, a volte non riesco a rispondere subito e a volte me ne perdo qualcuno, ma finché riesco faccio il possibile per scambiare due parole.

      ciaooo

      Elimina
  16. Anche io concordo pienamente con quanto detto da Roberta!
    Molto bella questa torta....A me piacciono le torte che rimangono umide e pastose e poi mi intriga l'ideA di sperimentare nuove tecniche toghliendo alcuni ingredienti...;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ho notato che posti spesso ricette "senza" ;o)

      Elimina
  17. mamma mia che bontà... la assaggerei proprio volentieri senza una due tre ingredienti per me fondamentali.. e nonostante questo splendida è da provare torno a curiosare nel tuo bel blog..

    RispondiElimina
  18. concordo pienamente con il pensiero di Roberta e il tuo ovviamente.
    E' così bello conoscersi ogni giorno un po' di più grazie ai commenti.
    Quando non riesco a rispondere ai commenti mi sento un po' in colpa, ma purtroppo siamo così tante che non sempre si riesce a rispondere a tutte.
    Credo che ognuna di noi faccia il possibile in base al proprio tempo a disposizione.
    Non ci credo che hai fatto questa delizia senza uova, senza burro, senza lievito e senza latte. Dopo mi guardo bene la ricetta. Comunque come ci darei volentieri un morso.
    Riguardo al discorso di Roberta aggiungo anche che certi blog al top non si degnano mai di fare un commento o un ringraziamento alle novelline che commentano. C'è qualche foodblogger davvero antipatica, credo che le più esperte debbano dare il benvenuto a quelle più giovani.
    un bacione e buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo la tua osservazione è veritiera. Io sono una novellina dato che ho cominciato a Novembre e qualche volta (poche per fortuna) ho pensato anche io le stesse cose. Ma forza e coraggio e andiamo dritte per la nostra strada, che c'è tanta gente amichevole :o)

      Elimina
    2. I blog quelli proprio al top non commentano mai proprio nessuno, non solo le novelline, ma manco i blog che hanno qualche anno...Dall'alto dell'olimpo non si degnano...

      Elimina
    3. Io mi chiedo perchè (devi sapere che io sono un po' maniacale nella ricerca dei perchè ed esco pazza quando non capisco perchè la gente fa ciò che fa).
      O in realtà non erano persone molto interessate al contatto nemmeno prima, ma lo facevano per stabilire una rete di utenza, o mano a mano hanno perso il gusto (e siamo sempre lì, perchè l'hanno perso?). Chissà...

      Elimina
  19. concordo con te sui commenti, un blog deve essere condivisione!!! ma una torta con la rapa?????mi metti troppa curiosità!!

    RispondiElimina
  20. Sai che in origine la Red Velvet era fatta con le rape rosse? Splendida la tua ricetta: la figliuola ed io siamo a quasi-dieta, ma non abbiamo nessuna intenzione di rinunciare ai dolci. Quindi, qualcosa mi dice che questa bellissima tortina al cioccolato la proveremo molto presto...Sull'argomeno commenti...non commento, tanto penso tu abbia capito come la penso. Un abbraccione tesoro, spero che tu stia meglio oggi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sto meglio. Grazie Ro'.
      Della rapa non mi pare di ricordare nulla, ma avevo letto che il colore rosso era dovuto ad una reazione chimica fra cacao e latticello... la pasticceria è proprio una magia.
      PS La quasi-dieta è la mia preferita :o)

      Elimina
  21. Ogni volta che passo da te oltre a imparare qualcosa, mi piaci sempre di più come persona!!però dai sei un genio!!^__^un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica, che bel complimento che mi ha fatto (per la bella persona, non per il genio :o)

      Elimina
  22. veramente interessantissima questa ricetta, che brava!!!

    RispondiElimina
  23. uhm, sono un pò titubante sull'uso della rapa rossa...se qua i miei lo scoprono, non me la mangiano...e si che vorrei farla al più presto, questa torta...mi ha stregato! ;)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  24. Bravissima Vale! vedo che ogni tanto ti butti sul filone delle ricette light proponendo sempre ricette gustose e originali come questa!!! ovviamente anche io voglio provare la rapa rossa, proprio ieri al supermercato ho addocchiato la rapa rossa sottovuoto ma non l'ho presa, perchè mi piace di più mangiare verdure fresche. Potrei quindi anche comprarla fresca e cuocermela, che dici? e se al posto del cacao io usassi un'altro pò del cioccolato fondente avanzato dalle uova di Pasqua? basta mi fermo qui con le domande.. scusa il placcaggio.. Francy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma figurati, è un piacere fare due chiacchiere ;o)
      Credo che non dovrebbe cambiare molto se la cuoci tu, basta che poi i 100 g li pesi da cotta e non da cruda.
      Riguardo al fatto di sostituire il cacao col cioccolato puoi provare, ma di certo il risultato sarà diverso sia in termini di consistenza che di gusto (il cacao, essendo più penetrante, forse "nasconde" meglio la rapa).

      Elimina
  25. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  26. interessante, ha un aspetto fantastico!!!

    RispondiElimina
  27. Oddio mi avete appena creato la sindrome della mancata risposta.
    Ok ora vado a rincontrollarmi tutti i post (va beh che faccio in fretta....:-D)
    Comunque avete ragione, è bello interagire sia da lettori che da autori, fa la differenza!
    Baci carissima

    RispondiElimina
  28. Sembra deliziosa! Buon we

    RispondiElimina
  29. Che bella questa torta... ma la rapa rossa è al posto dello zucchero? Io non la uso molto in cucina e non me ne intendo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho scritto le sostituzioni nel post. La rapa rossa l'ho messa in sostituzione delle uova.

      Elimina
  30. Ciao Valentina,hai perfettamente ragione.A volte è capitato anche a me,di passare in blog,molto conosciuti,chiedere qualcosa,e non essere per nulla considerati.Secondo me non è bello,visto,come dicevi tu,che le persone dedicano del loro tempo per scriverci,e mi sembra corretto e educato rispondere.Tornando alla ricetta,davvero interesante e di grande effetto.Bravissima!!

    RispondiElimina
  31. Intanto piacere di conoscerti (scoprirti) e complimenti per il blog!! condivido il tuo pensiero sui commenti in fatti, nonostante abbia qualche difficoltà di collegamento cerco sempre di rispondere. la buona educazione è la base di qualsiasi relazione a maggior ragione di questo tipo, virtuale dove le dinamiche sono più complesse!! La ricetta è molto invitante!!
    elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti e per esserti unita ai lettori.

      Elimina
  32. Questa è per me :D :D Scherzi a parte, è bellissima! E la nuvoletta di panna ce la vedo benissimo ;-) (ne esistono senza lattosio, ma bisogna cercare bene) ^____^
    Per quanto riguarda le risposte nei blog, il più delle volte ringrazio tutti con un'unica risposta e rispondo singolarmente solo in caso di domande...lo trovo più naturale che singoli "grazie" ad ognuno (ovviamente per quel che riguarda la mia persona).
    A presto ^___^

    RispondiElimina
  33. Condivido totalmente cara :)
    e questa torta la devo provare assolutamente!
    Buon fine settimana :*

    RispondiElimina
  34. Hai ragione. Immagino di aver fatto una figura barbina. Mi spiace. E' che leggo i post al lavoro e quindi ho letto l'inizio e poi son passata subito agli ingredienti. :) E non avevo nemmeno visto lo zucchero :p Poi, beh, devo dirlo. Le foto del tuo blog sono talmente belle che mi distraggono completamente! Comunque piacere di conoscerti. Ti seguo spesso e ti rubo un sacco di ricette. Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma figurati, l'ho scritto per te perchè magari potevano interessarti le altre sostituzioni.
      Grazie per i complimenti e per le tue visite :o)

      Elimina
    2. Si mi interessano un sacco! Io sono vegetariana ma cerco di limitare anche il consumo di latte, burro, uova ecc. e ogni tanto ho provato a fare dei dolci completamente privi di questi ingredienti e son sempre venuti molto bene. Solo che sono DAVVERO una frana nelle sostituzioni :p devo seguire alla lettera le ricette che trovo perchè da sola non saprei da che parte cominciare :D
      A proposito, ti ho rubato la ricetta dei cupcakes alle carote (in effetti ti ho trovata proprio così!) FANTASTICI!

      Elimina
    3. Che bello! Mi fa davvero piacere perchè è proprio con questo spirito che ho deciso di cominciare a postare ricette "senza".

      Elimina
  35. Goduriosa questa torta, soddisfa il palato... inganna i rotolini dei fianchi .... fantastica per la prova costume.
    Brava Brava Brava.
    Grazie per essere passata a trovarmi, è sempre un piacere per me.
    Buon w.e.

    RispondiElimina
  36. Ciao,

    sono arrivata qua per caso, complimenti per il bellissimo blog, foto e contenuti.

    Mi aggiungo ai tuoi google friends.

    a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti e per esserti unita ai lettori. A presto.

      Elimina
  37. Sono assolutamente d'accordo con il pensiero di questo post...adoro l'interazione fra i vari blog, adoro quando mi si pongono domande sulle ricette, adoro ascoltare e leggere nuovi consigli.
    Complimenti per questa torta, è golosissima nonostante le molteplici "mancanze"...mi hai fatto venire fame!
    Un bacione, GG

    RispondiElimina
  38. Grazie, innanzitutto per avermi citata... Poi vorrei ribadire una cosa... Se qualcuno fa una domanda nel mio blog io gli rispondo, semplicemente lo faccio o per email o sul suo blog... Perchè faccio così? Semplicemente perchè gradirei che anche con me si faccia così... Difficilmente ritorno sui post già letti e quindi è molto probabile che se faccio qualche domanda non legga mai la risposta... So benissimo che posso iscrivermi per email ai commenti ma mi è un pò fastidioso... mi arrivano una miriade di email (specialmente nei blog molto seguiti) il cui contenuto non mi interessa... Per di più mi piace visitare tutte le persone che rubano un pò del loro tempo per visitare me... A mio avviso questa è una grave mancanza nel server blogger... E' vero è brutto vedere un monologo e i commenti tutti, così come è brutto non ringraziare chi ti segue, però il server non permette di meglio...

    Quanto alla tua torta... nulla da dire, spettacolare come sempre!

    RispondiElimina
  39. Ciao Valentina, piacere di conoscerti. Ho scoperto solo questa sera il tuo blog e sono rimasta affascinata dalle tue bellissime e dalle tue ricette. Mi verrebbe voglia di provare tutto!
    Anche secondo me è sinonimo di attenzioni e cortesia rispondere a tutti coloro che spendono qualche minuto della loro giornata nei nostri blog.
    Questa torta al cioccolato ha un aspetto divino. Così spugnosa dentro e così cremosa all'esterno da essere irresistibile.
    Se ti va, passa a trovarci nella nostra cucina.
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti al mio blog e per esserti unita ai lettori.
      Arrivo... :o)

      Elimina
  40. La Torta che hai postato è meravigliosa e non si direbbe che manca di quegli ingredienti che fanno di una torta.. una torta! :)
    Credo che anche il gusto sia ottimo!
    Buon lavoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... e grazie per esserti unita ai "lettori speciali".

      Elimina
  41. Ciao! la rapa rossa per dare la giusta consistenza alla torta è un idea davvero geniale e insolita, ricercata!! complimeti, ormai è un pò che penso al contest ma un idea come la tua non mi sarebbe mai venuta! le tue ricette mi fanno sempre imparare qualcosa!!! ti ho citato in un post, spero non ti dispiaccia ... la vorrei assaggiare la tua torta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma scherzi? Mi fa solo piacere :o) Vengo a curiosare.

      Elimina
  42. Ciao. Mi trovo assolutamente d'accordo con te riguardo la funzione dei commenti e la possibilità di interazione sui blog :) Lo trovo un modo, non solo per scambiarsi delle idee, ma anche per apprendere molto di più, sia a livello culinario sia a livello personale, chi si trova dall'altro lato dello schermo :)
    Detto ciò, ho notato la rapa rossa nell'impasto. A primo impatto ho strabuzzato gli occhi, poi mi sono chiesta, ma il sapore? Si sente tanto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non è un gusto predominante, si sente un vago aroma, ma il cacao nell'impasto e il cioccolato della glassa sono più presenti.

      Elimina
  43. Concordo conle tue parole... Anche se io ho fatto fatica per mesi perfino a postare, ancor meno a commentar chi seguo... Tra vari problemi personali trovar il tempo già solo per cucinare qualcosa che uscisse dai soliti canoni, elaborar le foto, postar.... Era un impresa!!! Così ai commenti sul mio blog finivo spesso con un grazie generale (oltre che a rispondere a specifiche domande)... Che davvero mi veniva dal cuore, vista ancor di più la mia latitanza sui blog altrui!!! ... Cmq è vero.. Il blog non dev'eeeser una mera vetrina ma un posto di scambio e condivisione! .. A tal proposito sappi che mi son segnata sia questa torta che i crackers al pepe... Due idee ottime davvero :)

    RispondiElimina
  44. Secondo me sei stata pressoché geniale! E non lo dico tanto per dire, voglio proprio provarci! Anche tu nel mio bussolotto "Ricette da provare"!
    Come te trovo che sia molto bello interagire l'uno con l'altra. Durante la settimana la trovo dura... a volte riesco solo ad andare a scambiare la visita per colmare anche la mia curiosità oltre al piacere di andare a trovare qualcuno a casa loro! Nel limite delle mie possibilità cerco di fare entrambe le cose, anche se sono certamente più attiva in questo senso durante il fine settimana! Ti mando un abbraccio e ti auguro una buona domenica, se non altro in piacevole compagnia. Qui sembra notte fonda e sono appena le tredici!! E guarda un po'... piove!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata una domenica di lavoro... ma lavoro piacevole :o)
      PS anche qui siamo sul grigiolino

      Elimina
  45. davvero ottima!!!! Alla rapa rossa non avrei mai pensato!!! Fantastico!!

    RispondiElimina
  46. ... anche tu con gli esperimenti, dunque! Io credo che la tua torta sia già ottima così com'è (anch'io ne ho fatta una con la barbabietola ed il sapore non si sentiva; mio marito, il difficilotto, conferma...). Non aggiungerei la panna vegetale che è un vero intruglio chimico con cui non mi vorrei confrontare...
    Grazie e bravissima! Un abbraccio

    RispondiElimina
  47. cara ciao ^_^ scusa se leggo solo ora ma tra inernet e malattia -.- ti ringrazio per aver ricordato del cotnest ^_^ e per questa altra ricetta, un enorme abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella, non sapevo fossi stata male, spero vada meglio.
      Riguardo la ricetta, è un piacere ;o)

      Elimina
  48. Torta geniale, direi, me la segno assolutamente!
    Camy

    RispondiElimina
  49. Geniale questa ricetta!! Già segnata tra le cose da provare!!! Bravissima!!!!

    RispondiElimina
  50. Io condivido il tuo pensiero e dunque quello di Roberta, ma devo confessarti che fatico davvero a stare dietro a tutto. Quello che intendo dire è che tengo in modo incredibile al mio blog, ma poi non trovo fisicamente il tempo di coltivare il singolo intervento. Ne soffro e risolvo il problema stringendo rapporti vis à vis che mi aiutano a capire meglio le persone, capisco che non basti. Rifletto. Nel frattempo spero non ti secchi se mi copio questa ricetta: il dolce c'è, ma dentro non c'è nulla :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è una colpa non avere molto tempo a disposizione. E' già una dimostrazione di impegno rispondere almeno alle persone che pongono qualche domanda sulla ricetta o cercano uno scambio di informazioni.
      Sono già stata nel tuo blog e dato che l'ho trovato ben curato volevo iscrivermi fra i membri, ma ho visto che non hai predisposto questa funzione.
      PS Chiunque appena sente dire "torta senza questo, quello e quell'altro" esclama "e dentro cosa c'è?" :o)

      Elimina
  51. Anche io condivido quello che hai scritto e mi rendo conto che pur mettendomi di impegno non riesco a stare dietro a tutto... Non ho sempre il tempo di girare nei vari blog...ma ci provo ^_^
    Per quanto riguarda la panna vegetale, di solito non contiene lattosio (io non sono un'esperta, ma spesso ho letto che contiene grassi idrogenati e questi non fanno benissimo, quindi io la evito...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche Faustidda me l'ha sconsigliata per gli stessi motivi e ora che lo so cercherò di evitarla il più possibile.

      Elimina
  52. Valentina, this recipe is amazing! Looks very tasty! Greatings from Romania!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you! I can not see your blog at the moment. I'll try again later ;o)

      Elimina
  53. Ohi teso', dove sei finita? ...tutto bene?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ro'. Sei molto carina ad accorgerti della mia assenza.
      Sono presa da un progetto di lavoro da circa una settimana, quindi sono più spesso fuori casa, ma non mi dimentico mai mai di voi amichette.
      Un bacione fortissimo! ♥♥♥

      Elimina
    2. Oh, meno male, sono sollevata. Fai le tue cose, tesoro, con un grosso in bocca al lupo da parte mia. Quando tornerai saremo tutti qui ad aspettarti!! Un bacione.

      Elimina
  54. e' spettacolare...in settimana la provo!

    RispondiElimina
  55. bravissima come sempre e dall' aspetto sembra davvero una golosità!...

    RispondiElimina
  56. Ciao Carissima! ti invito a partecipare al mio primo contest:
    http://www.nelly-bacididama.blogspot.it/2012/05/ma-dama-ma-scacchi-il-1contest-di-baci.html
    Spero parteciperai!
    Baci e buona giornata
    Nelly

    RispondiElimina
  57. Ciao Valentina, concordo pienamente sulla riflessione che hai fatto sui commenti.. A parte che fa piacere avere una risposta quando si fa una domanda, credo sia sinonimo di buona cortesia, simpatia e anche di umiltà rispondere a chi approda sul tuo blog e decide di farne parte lasciandoti qualche rigo:).. Tornando alla torta, ho segnato la ricetta, non ho mai provato le rape rosse nei dolci sono sincera, ma mi ispirano molto le ricette "senza" dato che l'estate si avvicina:D (pur nn essendo intollerante)... baci e buona notte:*

    RispondiElimina
  58. Ciao,
    innanzitutto complimenti per il Blog. Volevo chiederti se ci fosse un valido sostituto della rapa rossa :)
    Grazie mille
    Andre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andrea, grazie per i complimenti.
      Io non ho mai provato, ma credo che potresti usare le carote mantenendo lo stesso peso.
      Non saprei dirti se meglio cotte o crude, dovrei prima provare, ma considera che quando preparo le tortine alla carota uso carote crude passate al mixer e il risultato è molto buono.
      Se provi fammi sapere com'è andata ;o)

      Elimina
  59. sono d'accordo sul interagire con i lettori,a me piace nel limite del possibile rispondere a tutti, a volte ricevo consigli, a volte mi vengono chiesti, imparo sempre molto dai commenti dei lettori e dai blog stupendi come questo, complimenti per le ricette e le foto meravigliose, per quanto riguarda la torta , ho qualche dubbio sulla rapa che non amo per niente ma mi piacerebbe sperimentare il dolce, per curiosità,grazie e buona domenica!

    RispondiElimina
  60. Una meraviglia dopo l'altra! Sei bravissima! La passione che metti nelle tue dolci creazioni si vede!...donando a noi della gioia e degli stimoli in cucina, e non e' poco!
    Scusa se mi permetto, ma dato la tua bravura e passione dovresti avere uno spazio in tv per spiegare e fare le tue meravigliose ricette,tipo su Alice, canale Arturo; come ad esempio la grande Sara Papa di Pane Amore e Fantasia!
    Felice di essere passata per il tuo blog!
    Che misura ha di diametro lo stampo a ciambella che hai usato?
    Grazie e ancora sinceri complimenti!
    Mus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma temo che sarei assalita da un'ansia incontrollabile :o)
      Ho visto il programma di cui parli, prepara delle cose meravigliose.
      PS Il diametro dello stampo è di 18 cm, ora lo aggiungo anche al post.

      Elimina
  61. La torta è bellissima!
    Si potrebbe sostituire la rapa con una patata bollita?
    Grazie

    RispondiElimina
  62. Ciao, la tua ricetta mi piace molto!
    Volevo chiederti, la farina 00 è proprio necessaria? Non potrei usarne un altro tipo? tipo quella di grano saraceno?

    RispondiElimina
  63. Ho qualche dubbio sulla glassa, non credo che usando solo acqua e cioccolato fondente possa venire così lucida. Scusa la diffidenza. Per il resto la ricetta è esatta.

    RispondiElimina
  64. Ciao cara,ho segnato le regole e i passaggi da seguire per realizzare la torta che hai proposto,e l'ho realizzata subito.gli ingredienti si sposano bene tra di loro e la si prepara velocemente.L'ho appena assaggiata:l'aspetto è ottimo ,il gusto e la friabilita' e' a posto,solo che ha un retrogusto amarognolo.come di radicchio a palla.COME mai? puoi dirmi qualcosa?.Grazie .liliana,

    RispondiElimina
  65. mi sono fiondata qui perche' a causa di restrizioni non posso assumere carboidrati (il che dovrebbe tenermi lontana, ma lo spirito di adattamento/traduzione non mi ha lasciata andare)
    Ho trovato il tuo blog girellando per Pinterest e trovarne uno italiano e cosi' ben curato nei dettagli e' stato un piacere per gli occhi e lo spirito. Sei per caso su Instagram o hai una pagina di facebook? Non sono solita seguire blogspot ma se tu comparissi sulle mie timeline verrei a controllare ogni volta che cucini qualcosa di nuovo nella speranza di poterlo adattare e provarlo anche io :)

    RispondiElimina
  66. L' ho provata tempo fa ed era buonissima!!! Ho aggiunto anche un cucchiaio di aceto per far attivare il bicarbonato ed è venuta di una consistenza spettacolare !!! :)

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...